COMMISSIONI, SPESE, PENALI

E’ oggi di piena attualità un ormai annoso problema : quello che turba il sonno di tutti quei risparmiatori che, scontenti del servizio e/o della discutibile professionalità di alcuni sportelli bancari, vorrebbero cambiare banca o consulente o promotore finanziario, ma non lo fanno a causa dei corposi oneri, spese e commissioni che alcune banche pretendono dai loro clienti per chiudere o trasferire conti correnti e depositi titoli.

E quante volte ci si lamenta che ad una consulenza seria e professionale finalizzata ad una autentica e per nulla interessata pianificazione finanziaria personalizzata del cliente, si sostituisce la “vis” ben più persuasiva di un più semplice conteggio delle voci “spese e commissioni” e “penale” che convince da solo il cliente a fare la scelta più conveniente per la banca.

LASCIACI UN TUO COMMENTO